2° anno – La consapevolezza

«Eccoci daccapo con i clichés. Strabuzzare gli occhi. Strofinare tragicamente la fronte. Stringere il capo tra le mani. Passare le dita tra i capelli. Premere le mani sul cuore. Sono tutte formule vecchie almeno di trecento anni.
Basta con questo ciarpame!»

da “Il lavoro dell’attore su se stesso“ di Konstantin S. Stanislavskij

1017w

Descrizione del corso

Il secondo anno è l’anno della consapevolezza del proprio potenziale artistico e creativo.
Il corso si propone di proseguire con maggior consapevolezza il cammino di ricerca su se stessi intrapreso durante il primo anno. Attraverso training fisici e vocali l’allievo affronterà il percorso di creazione e caratterizzazione del personaggio. Attitudini, modo di parlare, camminare, vestire. Corpo e voce si uniranno per dar vita alla messa in scena di situazioni teatrali tratte da Molière, William Shakespeare, Aristofane, Plauto, Carlo Goldoni, ecc..

Scheda - durata del corso, orari e costi

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppLinkedInDeliciousEmailCondividi