Seminari di recitazione 2022

Seminari di recitazione 2022

Seminari Estivi del Faro – giugno/luglio 2022

Seminario di RECITAZIONE COMICA

I’LL BE THERE FOR YOU

Condotto da Clara Mori

sabato 11 e domenica 12 giugno 2022

dalle 10.00 alle 18.30

 

SEMINARIO SULLA SITCOM AMERICANA “FRIENDS”

Descrizione

A proposito di Friends internet parla di “vicende tra sei amici che vivono a Ney York nello stesso palazzo e affrontano le giornate insieme”, ma noi sappiamo non essere solo questo. Le vicende dei protagonisti ci hanno fatto ridere, commuovere, affezionare e arrabbiare, grazie alle semplici dinamiche della SITCOM (Situation Comedy). Il seminario si dà come fine quello di rimettere in scena le iconiche vite di quei nostri FRIENDS.

———————————————————————————————————————————————————————————————————————————–

Seminario di SCRITTURA PER IL CINEMA

Scrivere per il cinema

Condotto da Lorenzo Maria Chierici

sabato 25 e domenica 26 giugno 2022

dalle 10.00 alle 18.30

“L’anatomia di una storia, il rigore della scrittura”

Descrizione

La storia è un corpo composto di tante parti. E come gli anatomisti che hanno dovuto
mettere quel corpo su un tavolo e aprirlo, sezionarlo e studiarlo, così anche noi dobbiamo
farci un po’ scienziati. Dobbiamo provare a mettere il racconto sul tavolo del laboratorio,
aprirlo, e scoprire di cosa è composto.
Il corso propone una parte teorica e una parte pratica, che sarà preponderante. Lo scopo del
corso è arrivare alla realizzazione di una sceneggiatura di un cortometraggio o di un
soggetto per un lungometraggio. La parte teorica sarà approfondita partendo dalla
pratica: nella correzione degli script degli alunni verranno messi a fuoco alcuni capisaldi
teorici dello storytelling cinematografico. In questo senso l’approccio sarà inverso: dall’errore
alla teoria.Lo scopo più profondo del corso sarà invece quello di capire o perlomeno intuire il
funzionamento e il senso della scrittura cinematografica. Capire cioè cosa rende
davvero potente una storia: il nucleo tematico, la rivelazione, il conflitto. Il corso sarà
corredato da una serie di esempi tratti da: fiabe, alcune opere di Shakespeare, arrivando
infine ad Aaron.

———————————————————————————————————————————————————————————————————————————–

Seminario di RECITAZIONE CINEMATOGRAFICA

“Le ali della libertà”

Condotto da Luca Stano

sabato 2 e domenica 3 luglio 2022

dalle 10.00 alle 18.30

Il seminario ha come obiettivo quello di conoscere e approfondire l’interpretazione dell’attore di fronte alla macchina da presa. In particolare si cercherà di trovare una recitazione profonda, autentica ed espressiva. La domanda di fondo del singolo attore sarà: come posso “funzionare” bene davanti ad una telecamera e tirare fuori il mio meglio? Insieme cercheremo la risposta. Ogni attore è piccola crisalide in attesa di diventare farfalla. In attesa di quelle ali che gli diano la libertà di volare e creare quella magia che si chiama Arte.

Gli allievi lavoreranno a coppie su dialoghi (da imparare a memoria) assegnati dall’insegnante.

———————————————————————————————————————————————————————————————————————————–


Seminario di RECITAZIONE TEATRALE

“Il vuoto”

Vegliare nel nulla

Condotto da Massimo Sabet e Umberto Terruso

da venerdì 8 a domenica 10 luglio 2022

venerdì 19.30-23.00 / sabato 10.30-24.00 / Veglia Notturna / domenica 10.00-16.00

Il seminario si dà come fine quello di lavorare sulla presenza scenica e sull’ascolto dell’attore. Attraverso esercizi d’improvvisazione (contact) si lavorerà sulla recitazione sul momento. Si metterà da parte la razionalità e il giudizio per ascoltare, attraverso il corpo, la sfera più emotiva. Successivamente si aggiungerà il testo per esplorarlo dal suo interno ed arrivare così ad una recitazione sincera. Il seminario comprende anche il lavoro sulla ‘’veglia’’.  Attraverso esercizi spirituali, nelle ore notturne, ognuno, a turno, avrà il compito e la responsabilità di vegliare sul riposo dell’intero gruppo.

I partecipanti sono pregati di presentarsi con un brano a memoria tratto da un testo teatrale, romanzo o anche scritto personalmente, che abbia come centro la crisi o la fragilità.

———————————————————————————————————————————————————————————————————————————–